Pre-Borsa

Pubblicato il 22.02.2017 08:16
Wall Street and Asia
Società Var% Commento
Advance Auto Parts Inc -0.27
La società specializzata nella vendita di parti di ricambio per auto ha archiviato il quarto trimestre con un utile per azione di 1 dollaro, mentre gli analisti si attendevano un risultato medio di 1.08 dollari. La cifra d'affari si è invece attestata a 2.08 mia contro un risultato atteso di 2.02 mia.
Home Depot Inc. 1.41
Il colosso del fai da te per la casa statunitense ha visto salire le vendite nel quarto trimestre fiscale, battendo le previsioni degli analisti. I profitti si sono attestati a 1,74 miliardi di dollari, o 1,44 dollari per azione, il 18,6% in più degli 1,47 miliardi, o 1,17 dollari per azione dello stesso periodo dell'anno scorso. Il fatturato è aumentato del 5,8% a 22,21 miliardi di dollari contro i 21,81 miliardi. Home Depot attende per l'anno 2017 profitti per 7,13 dollari per azione, meno dei 7,17 dollari attesi. La società ha inoltre annunciato l'aumento del dividendo, da 69 a 89 centesimi per azione, e un nuovo piano di riacquisto di titoli propri da 15 miliardi.
Macy's Inc. -0.03
La catena di department store, che ha il suo negozio più rappresentativo a Manhattan a due passi dall'Empire State Building ha riportato profitti netti per 475 milioni di dollari, o 1,54 dollari per azione, in ribasso dai 544 milioni, 1,73 dollari per azione dello stesso periodo dell'anno precedente. Escludendo le voci straordinarie i profitti sono stati di 2,02 dollari per azione, meglio degli 1,95 dollari attesi dal consenso. Il giro d'affari è calato da 8,87 miliardi di dollari a 8,52 miliardi, sotto i 8,62 miliardi previsti. Per il 2017 l'azienda attende vendite in calo tra il 3,2% ed il 4,3%.
Medtronic PLC 2.13
La società che produce apparecchiature mediche ha archiviato il terzo trimestre con un utile per azione di 1.12 dollari e una cifra d'affari di 7.28 miliardi di dollari, mentre gli analisti si attendevano un risultato di 1.11 dollari e una cifra di 7.22 miliardi.
New Residential Investment 2.04
La società specializzata nel finanziamento del settore immobiliare con particolare attenzione al comparto residenziale ha archiviato il il quarto trimestre con un utile per azione di 62 centesimi, mentre il risultato preliminare puntava su una cifra compresa tra 59 e 63 centesimi, mentre gli analisi si attendevano un risultato medio di 59 centesimi.
Restaurant Brands International Inc. 6.86
La società che opera nella ristorazione, che ha tra i suoi marchi anche Burger King, ha raggiunto un accordo per l'acquisizione di Popeyes Louisiana Kitchen per 79 dollari per azione che rappresenta un premio del 19%, per un totale di 1,8 miliardi di dollari. Popeyes è un catena che conta circa 2000 fast food, specializzata in pasti a base di pollo.
Tiffany & Co. 2.59
La famosa catena di gioiellerie ha siglato un accordo con l'investitore attivista Jana Partners in base al quale aggiungerà 3 direttori indipendenti nel consiglio d'amministrazione, aumentando a 13 componenti dagli attuali 10. Tra di loro ci sarà anche Francesco Trapani, ex amministratore delegato di Bulgari.
Verizon Communications Inc. 0.49
Il colosso delle comunicazioni americano e Yahoo! Inc. (%) hanno trovato un accordo per rivedere i termini dell'intesa che porterà la telecom a comprare gli asset core, ovvero quelli legati ad internet, dalla società guidata da Marissa Mayer. Infatti il prezzo è stato ridotto di 350 milioni di dollari, dai 4,83 miliardi inizialmente previsti.
Wal-Mart Stores Inc. 3.0
Il colosso mondiale delle vendite al dettaglio ha battuto le previsioni degli analisti. Infatti, escludendo le voci straordinarie, i profitti sono stati di 1,30 dollari per azione, sopra i 1,28 dollari attesi. Il fatturato è aumentato dell'1% a 130,9 miliardi di dollari, dai 129,7 miliardi dell'anno precedente, ma sotto i 131,1 miliardi previsti. Nell'intero anno fiscale, la società ha messo a segno un giro d'affari di 485,87 miliardi di dollari, in rialzo dello 0,80%, ma con profitti in calo del 7,2% a 13,64 miliardi di dollari.
Nikkei 225 -0.01
La Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta di questa mattina senza variazioni con lo yen che va rivalutandosi gradualmente mentre prosegue l'incertezza sui tempi e gli esiti delle riforme delle tasse annunciate dal presidente americano.
European Morning News
Società Commento
Bayer AG
Il gruppo farmaceutico tedesco ha chiuso il quarto trimestre con un risultato operativo di Eur 2.18 mia, contro uno atteso di Eur 2.07 mia. La cifra d'affari si è attestata a Eur 11.8 mia contro una previsione degli analisti di Eur 11.6 mia.
Fresenius SE & Co
Il gruppo tedesco che opera nel settore della salute ha chiuso il quarto trimestre con una cifra d'affari di 7.74 miliardi di Euro, contro un risultato atteso di 7.78 miliardi. Il risultato per l'intero anno si è attestato a Eur 29.1 mia contro uno atteso di 29.2 mia. Il risultato operativo si è invece attestato a Eur 4.33 mia contro una cifra attesa di Eur 4.32 mia. Per il 2020 il risultato netto dovrebbe attestarsi tra 2.4 e 2.7 miliardi di Euro con una cifra d'affari compresa tra 43 e 47 miliardi.
Commento

I listini di Wall Street dopo il lungo fine settimana ieri hanno messo a segno un’altra tripletta di record così come successo venerdì scorso. Lo S&P 500 ha guadagnato lo 0.60%, seguito dal Dow Jones Industrial e dal Nasdaq Composite che hanno guadagnato rispettivamente lo 0.58% e lo 0.47%. A guardare i rialzi sono stati i titoli energetici e quello del settore immobiliare.

I listini europei dovrebbero aprire le contrattazioni di questa mattina a ridosso della parità.


Contatti
Sales Desk Securities
Tel.  + 41 91 800 42 32
advisory.desk@corner.ch